Il cervello e le strategie di brand

Cosa hanno a che fare il cervello e le strategie di brand? Tantissimo…!!!

Come sappiamo il nostro organo pensante è suddiviso in due emisferi: destro e sinistro. Per costruire un brand, che sia esso relativo ad un’azienda, ad un prodotto o anche ad un individuo, è necessario sapere che i due emisferi si comportano in modo molto diverso tra di loro e costruire strategie per alimentare entrambi gli emisferi dei nostri target.

Left Brain Right Brain-resized-600

L’utilizzo preferenziale dell’emisfero destro conduce a comportamenti che sono maggiormente creativi, basati su emozioni ed immaginativi. E’ importante che le persone che tendono ad utilizzare maggiormente questa parte del cervello trovino nelle comunicazioni di brand aspetti che possano generare emozioni, far salire e scendere il livello di intensità emotiva come all’interno di una storia, ciò che rende importante la tecnica dello “storytelling”.

Chi invece tende ad usare maggiormente l’emisfero sinistro del cervello avrà predilezione per ragionamenti, fatti, dati, esposizioni quasi scientifiche della realtà, il che conduce con evidenza a tecniche di comunicazione profondamente diverse e maggiormente basate su datasheet, confronti tra prodotti, riepiloghi tecnici.

Di certo il brand strategist deve governare la comunicazione in modo da trovare un soddisfacente punto di equilibrio e anche condurre test per meglio comprendere la composizione della propria audience.  Questi principi sono validi tanto nel mondo B2C quanto nel mondo B2B, in quanto gli acquirenti del settore professionale tendono in ogni caso a comportarsi prima da persone e in secondo luogo da professionisti o comunque ad unire questi due ruoli nel loro modo di comportarsi.

In questo senso il Content Marketing viene a supporto del brand strategist, dopo che avrà definito la sua Brand Strategy. La costruzione di un brand parte dalla definizione delle caratteristiche che il brand dovrà assumere nel suo posizionamento di lungo termine e la Content Marketing Strategy definisce quali contenuti devono essere resi disponibili e diffusi presso le audience perchè la Customer Experience possa plasmare un’idea di brand come è stata pianificata nel posizionamento di lungo periodo.

L’immagine riportata è presa dall’articolo “Developing B2B Marketing Strategy with Left & Right Brain Psychology“.

One thought on “Il cervello e le strategie di brand

  1. Pingback: Costruire un Customer Experience con le immagini | Marketing and Sales Innovation

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...